00 12/15/2020 3:18 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Phrankie, 15/12/2020 14:54:

Beh, rimangono comunque credibili.
Anche se io il Desmo l'avrei mantenuto come peculiarità.
Ma ad essere sinceri, su un motore che ha il limitatore a 11.500 giri e con i materiali attuali il Desmo non porta a grandi benefici.
Notevole dal punto di vista tecnico la registrazione valvole a 60.000.
Ma come ho già scritto altrove con quello che consuma il V4 te lo spendi in benzina il Desmoservice dei 30.000 del 1260....
In ogni caso non è una distribuzione a molle banale vista l'affidabilità e la durata ...
Ma ribadisco che da Ducatista avrei mantenuto il Desmo...

Oltretutto le molle hanno contribuito a dare al motore una erogazione più fluida come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi rispetto al Desmo facendo perciò lavorare il motore in zone di miglior rendimento termodinamico.



Concordo sull'inutilità del desmo a livello pratico su questi motori, chiaramente è una questione di immagine, rinunci ad una caratteristica distintiva per questioni di costi , condivisibile , chiaramente non potevano giustificarlo in questo modo, si sono inventati la scusa pseudo credibile della registrazione a 60 mila km, la distribuzione è abbastanza banale, bialbero con bilancieri, l'eventuale tecnologia che ha permesso di arrivare a 60 mila km di registrazione non sono sicuramente le molle ma semmai i materiali di ricopertura delle valvole e delle sedi, la stessa cosa era possibile farla con il desmo, ma forse sarebbe stato solo controproducente per i service ducati.

Non ho ben capito cosa intendi quando dici "come conseguenza del maggior carico che richiedono ai bassi regimi "