Freeforumzone mobile

Pareri su MTS Enduro

  • Posts
  • OFFLINE
    rmbo
    Post: 81
    Registered in: 4/19/2013
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 2:15 PM
    Buongiorno a tutti.
    E' un po' che non scrivo sul forum, avendo venduto tempo fa la mia 1200 ST del 2011 per passaggio ad altro.
    Mi sta tornando il voglino della MTS, ma questo volta con la "ruota sbagliata", ossia con il 19 davanti.
    Vorrei sentire i pareri di chi ha già una Enduro per farmi un'idea, soprattutto in termini di comfort di viaggio (uso la moto più che altro per quello).
    Ringrazio quanti mi risponderanno.
    Buona strada.

  • ONLINE
    bbbteam81
    Post: 28,412
    Registered in: 4/25/2007
    Location: FIRENZE
    MULTIstaff | Moderatore
    00 10/2/2017 2:17 PM
    [SM=x52776]
    Titoli in minuscolo [SM=x52774]
    [SM=x52776]






  • OFFLINE
    rmbo
    Post: 81
    Registered in: 4/19/2013
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 2:19 PM
    Chiedo venia.
    Lo avevo dimenticato.
  • OFFLINE
    max71it
    Post: 54
    Registered in: 12/18/2015
    Location: BARI
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 3:11 PM
    Io l'ho presa da poco più di un anno ed ho percorso quasi 20.000 km. Ho preso anche i tre pacchetti urban, enduro e touring. Impressioni complessivamente molto positive. E', secondo me, una moto nata soprattutto per viaggiare. Permette di affrontare percorrenze quotidiane (ho fatto Bari-Como in giornata per esempio) anche molto lunghe a pieno carico ed in coppia senza grossi problemi. Una grossa mano te la da l'autonomia che supera tranquillamente i cinquecento km e che non costringe a troppe soste fisico permettendo. Ottimo l'impianto di illuminazione (i faretti aggiuntivi sono più un vezzo che una reale necessità) che anche in notturna permette di viaggiare su strade buie e sconosciute in assoluta sicurezza. Protezione aerodinamica ottima. Le gambe del pilota sono completamente coperte dagli incavi del serbatoio e quindi protette anche viaggiando sotto la pioggia. Io ho montato il parabrezza alto della touratech e rispetto a quello di serie, già buono nella posizione alta, si ha un ulteriore miglioramento. Per la passeggera la situazione è leggermente peggiore. Con le valigie montate lamenta una certa difficoltà nella salita/discesa soprattutto a fine giornata quando subentra un pò la stanchezza ed, inoltre, la sua porzione di sella è abbastanza più alta di quella del pilota e pertanto la fa sporgere in altezza. Una volta a bordo comunque sufficiente. Tra gli aspetti negativi ci metterei il noto consumo olio (a me si è attestato sui 150 ml ogni mille km) che in caso di viaggi lunghi ti costringe a portare dietro per sicurezza la tanichetta per il rabbocco ed il calore che, sopratutto nelle giornate estive, diventa veramente insopportabile se ci si trova a percorrere strade cittadine con semafori/colonne. Un altro appunto lo farei alla leva della frizione che, specie se sollecitata, cigola e al trafilaggio di olio dal serbatoio dei freni anteriori. Piccolezze che non mi sarei aspettato da un prodotto considerato "premium". In ultimo, non so se è un problema solo mio, ho una certa difficoltà nell'issarla sul cavalletto centrale e con le borse montate ci ho proprio rinunciato...




    ...perché la vita è un brivido che vola via ... è tutt’un equilibrio sopra la follia …. ……….sopra la follia!!!
  • OFFLINE
    SimonMulti
    Post: 211
    Registered in: 5/28/2012
    Location: UDINE
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 3:16 PM
    ciao io ho fatto esattamente questo passaggio ad aprile di quest'anno.. da mts1200 st del 2011 ad Enduro... dovrei scriverti un poema ma cerco di sintetizzare al massimo... tralascio il lato estetico.. in merito al quale avevo dei dubbi ma ora ogni volta che la guardo mi ripeto e ripeto quanto bella sia.. allora.. il peso. certamente fin da subito quando la togli dal cavalletto ti accordi del peso nettamente superiore (specialmente se monti le borse touratech...i supporti pesano un botto anche loro) però fatti circa 2 metri ti accorgi che è molto ma molto più maneggevole della 2011. la ruota "sbagliata" ti da una sensazione di leggerezza incredibile ed allo stesso tempo di stabilità nella percorrenza di curva. le sospensioni sachs semiattive per uso turistico sono veramente comode. copiano le asperità dell'asfalto che quasi non si sentono. (solo qualche settimana per abituarsi al fatto che reagiscono allo stile di guida (anche in sport) e per adottare una giuda sportiva ti devi fidare perchè perdi un po la sensazione di contatto con l'asfalto. il serbatoio da 30 litri adottando un andatura "codice" ti permette di fare oltre 500 km prima di doverti fermare per il pieno. il motore con i rapporti più corti reagisce meglio (secondo me) della DVT e la rende più reattiva ovviando (un pochino) al famoso buco di erogazione che è caratteristica del DVT. il motore ti sembra meno cattivo rispetto alla 2011 e secondo me è proprio meno cattivo e non è solo un sensazione (quando provai il dvt in ducati mi dissero che sembra vada meno ma se guardi il contachilometri stai andando più forte..) sicuramente più votato al turismo. la sella ti sembrerà un pò dura all'inizio ma ho notato che mi affatica di meno con il passare dei km rispetto alla 2011. forse è dovuto alla sua differente forma. per starci sopra bene comunque devi essere bello alto. almeno 185 secondo me. (io sono 191 e mi calza come un guanto) se come hai scritto usi la moto per i viaggi, lunghi o corti, non c'è scelta migliore che tu possa fare. [SM=x52767]
  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 26,829
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 3:46 PM
    Re:
    SimonMulti, 02/10/2017 15.16:

    fatti circa 2 metri ti accorgi che è molto ma molto più maneggevole della 2011



    Non vorrei intromettermi ma questa differenza di maneggevolezza si ha uguale tra la 2011 e la DVT normale.

    Per quanto riguarda lo sforzo per issarla sul cavalletto ,i cigolii e itrafilaggi...normale o enduro sono mese uguali ,il difetto degli italiani è che cadono sempre nelle stesse stupidate che anche se ininflueti sono irritanti.







  • OFFLINE
    SimonMulti
    Post: 211
    Registered in: 5/28/2012
    Location: UDINE
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 4:00 PM
    Re: Re:
    multimarco, 02/10/2017 15.46:



    Non vorrei intromettermi ma questa differenza di maneggevolezza si ha uguale tra la 2011 e la DVT normale.

    Per quanto riguarda lo sforzo per issarla sul cavalletto ,i cigolii e itrafilaggi...normale o enduro sono mese uguali ,il difetto degli italiani è che cadono sempre nelle stesse stupidate che anche se ininflueti sono irritanti.






    si si ti quoto le DVT più maneggevole della 2011 ma l'enduro mi ha dato molta più fiducia sull'anteriore rispetto alla DVT s provata ed una sensazione di ancora maggiore rapidità. bisogna usare di più il corpo rispetto alla DVT ed allora la moto ti segue con molta velocità.. alle volte forse troppa.. da spiazzarti.. anche ieri la zavorrina (rompina) in una curva a gomito post rotonda mi urla nell'interfono.. ma che zz vuoi che cadiamooooooo!!!!!????? [SM=x52793] [SM=x52793] invece io ero tranquillo tranquillo.. tutto questo con metà serbatoio naturalmente, perchè come tanti dicono. con 30 litri pieni pieni ci si va a spasso perchè cambia veramente la guida. quando arriva a 20 ci si può sbizzarrire
  • OFFLINE
    SimonMulti
    Post: 211
    Registered in: 5/28/2012
    Location: UDINE
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 4:14 PM
    Re: Re:
    multimarco, 02/10/2017 15.46:



    Non vorrei intromettermi ma questa differenza di maneggevolezza si ha uguale tra la 2011 e la DVT normale.

    Per quanto riguarda lo sforzo per issarla sul cavalletto ,i cigolii e itrafilaggi...normale o enduro sono mese uguali ,il difetto degli italiani è che cadono sempre nelle stesse stupidate che anche se ininflueti sono irritanti.







    in merito al cavalletto centrale anch'io stesso problema all'inizio. adesso ho capito come fare e dipende molto da dove si mette il peso del corpo. è sicuramente più faticoso della precedente. il cigolio alla leva frizione me lo hanno subito risolto in 5 minuti. la cuffietta della pompa si rompe praticamente subito. bisogna metterci dentro grasso ed il cigolio sparisce. adesso che ci penso mi avevano detto che si aspettavano un richiamo per la pompa ma ad oggi non mi sembra che nulla sia cambiato. in effetti quando spendi così tanto per una motocicletta ti aspetteresti il top e di non avere difetti simili ma secondo me i produttori ormai si osservano attentamente e non sono alla ricerca della perfezione ma del (la tua moto ha più problemi della mia) per dirne una il blocchetto della serratura sinistra delle mie borse touratech (sapete quanto costano) alla prima uscita con pioggia si è completamente arrugginita e sto ancora aspettando che qualcuno mi dica qualche cosa da Luglio... ma siamo comunque in bella compagnia tranquilli... proprio ieri vedevo un video su youtube di un americano che si è disintegrato durante in viaggio in gs perchè la forcella anteriore si è spezzata. ha dovuto fare causa alla bmw affinché lo risarcissero
  • OFFLINE
    rmbo
    Post: 81
    Registered in: 4/19/2013
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 4:32 PM
    Vi ringrazio per le risposte.
    A quanto pare ancora oggi il problema della vaschetta liquido freni si ripresenta.
    L'ho ovviato sulla 2011 e credo si possa rifare anche su questa.
    Mi preoccupa un po' la questione dell'altezza, essendo io diversamente alto (175 cm).
    Vero è che avevo un GS 1200 con le Ohlins che era altino e non mi ha mai dato problemi (ma forse era più leggera).
    Comunque mi sembra vi sia una sella bassa da 85 cm per l'Enduro.
    Devo provarla per capire se il problema, o caratteristica, sia ovviabile in questo modo.
    Ovviamente, ogni altro commento è bene accetto.
    Grazie.

  • OFFLINE
    Shamano31
    Post: 720
    Registered in: 12/21/2011
    Location: SAN MARTINO VALLE CAUDINA
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 9:17 PM
    Ciao,
    anche io ne avrei tante da dirti ma cercherò di sintetizzare.
    La moto non ha difetti congeniti, la leva frizuone che cigola non mi sembra un difetto, assolutamente. La vaschetta che perde sinceramente non me ne sono accorto, forse proprio poca roba, sulla la 2012 era fastidiosissimo.
    Io sono passato dall S touring 2012 alla enduro da un anno, intanto dico che per andare bene si deve essere almeno alti 1.80 e anche avere un po' di forza. Sono alto 1.78 e ho dovuto montare la sella alta perché la posizione in sella troppo infossata mi faceva addormentare la gamba destra, con la sella alta ho risolto però tocco con meno piede a terra.
    Quoto tutte le grandi qualità che hanno elencato i ragazzi negli interventi precedenti: grande confort di marcia, facilità di guida e grande gusto tra le curve. Motore giusto per il target, magari più coppioso sotto sarebbe stato perfetto. Consumi difficilmente sotto il 17km/l. Sospensioni di alto livello, per me il pezzo forte di questa moto, le trovo fantastiche. Ruota da 19 scelta perfetta per girare in strada (la 17 per me non ha senso su moto tipo la multistrada).
    Per me il difetto è il peso, c'è poco da fare, si avverte tanto anche per via del baricentro alto. Io durante un viaggio di 5 giorni in Toscana ho accusato tantissimo la gestione della moto da fermo, parcheggiare, fare inversioni e spostarla a mano diventa complicatissimo. Se ci si ferma spesso, la cosa diventa fastidiosa. Mai mi sono trovato in difficoltà nella gestione da fermo come con la enduro e infatti la voglio vendere [SM=x52792]

    Secondo me se non si usa per uscite che prevedono troppe fermate in città, paesini e stradine è perfetta, altrimenti meglio qualcosa di più umano e pratico [SM=x52767]
  • OFFLINE
    Mark_68
    Post: 13
    Registered in: 6/27/2017
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 9:33 PM
    Re:

    "altrimenti meglio qualcosa di più umano e pratico"

    Ciao, per qualcosa di più umano e pratico cosa intendi???
    Moto dello stesso genere...GS..GSADV...KTM1290S, oppure intendi moto più agili tipo Honda AT o simili?
    Grazie


  • OFFLINE
    Shamano31
    Post: 720
    Registered in: 12/21/2011
    Location: SAN MARTINO VALLE CAUDINA
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 9:47 PM
    Re: Re:
    Mark_68, 02/10/2017 21.33:


    "altrimenti meglio qualcosa di più umano e pratico"

    Ciao, per qualcosa di più umano e pratico cosa intendi???
    Moto dello stesso genere...GS..GSADV...KTM1290S, oppure intendi moto più agili tipo Honda AT o simili?
    Grazie





    Ciao,
    sicuramente moto più essenziali, tipo Multistrada 950 o Africa Twin ad esempio. Motore con potenza giusta, più sfruttabile e sensato. Ovviamente bisogna rinunciare ad un po' di roba (sospensioni elettroniche ad esempio). Anche la GS normale è più gestibile della enduro, il suo motore comporta baricentro basso e nelle manovre aiuta tantissimo. Comunque sono solo mie valutazioni, supportate da esperienze dirette, il peso e la mole della enduro sono però un fatto oggettivo. Dipende un po' dal livello di sopportazione delle caratteristiche della moto, e questo è soggettivo [SM=x52768] .
    C'è chi non sopporta il calore proveniente dal motore e chi il peso; chi non digerisce l'altezza e chi la seduta infossata e un po' innaturale. Io se riesco a vendere la enduro prendo o la mts 950 o l'africa twin. Sono stufo di moto superspaziali e voglio provare ad avere qualcosa di più essenziale e pratico [SM=x52767] . Qui si apre tutto un altro mondo e non vorrei portare la discussione off topic, questa è tutta un'altra storia in base alle mie esperienze. Fai le tue valutazioni in base alle tue esigenze [SM=x52767]
    [Edited by Shamano31 10/2/2017 10:02 PM]
  • OFFLINE
    Mark_68
    Post: 13
    Registered in: 6/27/2017
    MULTIfriend
    10 10/2/2017 10:01 PM
    Re: Re: Re:
    Shamano31, 02/10/2017 21.47:



    Ciao,
    sicuramente moto più essenziali, tipo Multistrada 950 o Africa Twin ad esempio. Motore con potenza giusta, più sfruttabile e sensato. Ovviamente bisogna rinunciare ad un po' di roba (sospensioni elettroniche ad esempio). Anche la GS normale è più gestibile della enduro, il suo motore comporta baricentro basso e nelle manovre aiuta tantissimo. Comunque sono solo mie valutazioni, supportate da esperienze dirette, il peso e la mole della enduro sono però un fatto oggettivo. Dipende un po' dal livello di sopportazione delle caratteristiche della moto, e questo è soggettivo [SM=x52768] .
    C'è chi non sopporta il calore proveniente dal motore e chi il peso; chi non digerisce l'altezza e chi la seduta infossata e un po' innaturale. Io se riesco a prendere la enduro prendo o la mts 950 o l'africa twin. Sono stufo di moto superspaziali e voglio provare ad avere qualcosa di più essenziale e pratico [SM=x52767] . Qui si apre tutto un altro mondo e non vorrei portare la discussione off topic, questa è tutta un'altra storia in base alle mie esperienze. Fai le tue valutazioni in base alle tue esigenze [SM=x52767]



    Non volevo assolutamente criticare le Tue affermazioni, volevo solo capire, a me la MTE piace molto, vengo da GSA e Supertenerè (delusione totale) la moto la uso per divertimento (quindi non la uso per andare in ufficio [SM=x52768] ) giro dolomitico in giornata, oppure 2/3 giorni non di più.Probabilmente la prenderò...sempre che EICMA non proponga qualcosa di interessante...tipo KTM 1290 T, vediamo.
    Per quanto rigurda il calore riesci a darmi qualche info in più?
    A me sembra che le E4 scaldano tutte....
    Grazie
    Ciao
  • OFFLINE
    Shamano31
    Post: 720
    Registered in: 12/21/2011
    Location: SAN MARTINO VALLE CAUDINA
    MULTIfriend
    00 10/2/2017 10:19 PM
    Re: Re: Re: Re:
    Mark_68, 02/10/2017 22.01:

    Shamano31, 02/10/2017 21.47:



    Ciao,
    sicuramente moto più essenziali, tipo Multistrada 950 o Africa Twin ad esempio. Motore con potenza giusta, più sfruttabile e sensato. Ovviamente bisogna rinunciare ad un po' di roba (sospensioni elettroniche ad esempio). Anche la GS normale è più gestibile della enduro, il suo motore comporta baricentro basso e nelle manovre aiuta tantissimo. Comunque sono solo mie valutazioni, supportate da esperienze dirette, il peso e la mole della enduro sono però un fatto oggettivo. Dipende un po' dal livello di sopportazione delle caratteristiche della moto, e questo è soggettivo [SM=x52768] .
    C'è chi non sopporta il calore proveniente dal motore e chi il peso; chi non digerisce l'altezza e chi la seduta infossata e un po' innaturale. Io se riesco a prendere la enduro prendo o la mts 950 o l'africa twin. Sono stufo di moto superspaziali e voglio provare ad avere qualcosa di più essenziale e pratico [SM=x52767] . Qui si apre tutto un altro mondo e non vorrei portare la discussione off topic, questa è tutta un'altra storia in base alle mie esperienze. Fai le tue valutazioni in base alle tue esigenze [SM=x52767]



    Non volevo assolutamente criticare le Tue affermazioni, volevo solo capire, a me la MTE piace molto, vengo da GSA e Supertenerè (delusione totale) la moto la uso per divertimento (quindi non la uso per andare in ufficio [SM=x52768] ) giro dolomitico in giornata, oppure 2/3 giorni non di più.Probabilmente la prenderò...sempre che EICMA non proponga qualcosa di interessante...tipo KTM 1290 T, vediamo.
    Per quanto rigurda il calore riesci a darmi qualche info in più?
    A me sembra che le E4 scaldano tutte....
    Grazie
    Ciao



    Il motore scalda, non uso giri di parole. Inizia a sentirsi nei pressi del piede sinistro per ppi estendersi fino in alto. Le plastiche subito sotto la sella diventano caldissime e an he i tubi del telaio si fanno roventi. Ovviamente lo si avverte molto in estate, sia quando ti fermi che anche in movimento, esempio in autostrada a 130 all'ora con 36 gradi e abbigliamento tecnico in mezzo alle gambe alla lunga è festidioso. Mi mettevo seduto un po' dietro sulla sella e allargavo le gambe [SM=x52773] . Il fatto è che la moto è molto protettiva in zona gambe e non si prende aria [SM=x52786] . Con temperature di questo periodo è tutto molto meno fastidioso
    [SM=x52767]
  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 26,829
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 10/3/2017 8:40 AM
    Re:
    Shamano31, 02/10/2017 21.17:

    Ruota da 19 scelta perfetta per girare in strada (la 17 per me non ha senso su moto tipo la multistrada).



    Pensa quanto è vario il mondo ,io la penso all'opposto [SM=x52779]
    Per la sella lo stesso discorso vale per la normale così come il calore ,riguardo a quest'ultimo che scalda a sx è il tubo dell'acqua che va al cilindro posteriore che è troppo esterno e se non usi gli stivali cuoci.







  • OFFLINE
    rmbo
    Post: 81
    Registered in: 4/19/2013
    MULTIfriend
    00 10/3/2017 4:37 PM
    Interessanti gli spunti che fornisce Shamano31.
    Certo, al di là del calore, che accomuna molte moto anche non E4,peso ed altezza sono da considerare.


  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 26,829
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 10/3/2017 5:18 PM
    Re:
    rmbo, 03/10/2017 16.37:

    peso ed altezza sono da considerare.





    Certo ,sopratutto se vai spesso in 2 e se fai fuori strada ,poi dipende dalla tua altezza e dalle tue forze ,dall'età non lo dico [SM=x52779] [SM=x52779]




  • OFFLINE
    max71it
    Post: 54
    Registered in: 12/18/2015
    Location: BARI
    MULTIfriend
    00 10/3/2017 8:09 PM
    Re:
    rmbo, 03/10/2017 16.37:

    peso ed altezza sono da considerare.



    Io credo che più o meno tutte le maxi in configurazione da viaggio e con il passeggero siano abbastanza "impegnative" da manovrare soprattutto da fermo, nelle inversioni e grosse pendenze. Sulla MTE ho avuto modo di apprezzare l'utilità dell'assistenza alla partenza in salita. Poi molto dipende anche dall'esperienza che ti porta ad evitare di trovarti in situazioni "pericolose"...la sdraiata è sempre in agguato!!! [SM=x52776]




    ...perché la vita è un brivido che vola via ... è tutt’un equilibrio sopra la follia …. ……….sopra la follia!!!
  • OFFLINE
    multimarco
    Post: 26,829
    Registered in: 10/29/2004
    Location: USMATE VELATE
    MULTIfriend
    00 10/4/2017 11:06 AM
    Gufo [SM=x52780]




  • OFFLINE
    Ducabat
    Post: 245
    Registered in: 11/29/2015
    Location: INZAGO
    MULTIfriend
    00 10/4/2017 2:33 PM
    Ciao per quanto mi riguarda faccio prima dire che da fermo è impegnativa come ogni maxi. Pensandoci bene in passato ho avuto prima delle tre MTS 4 VFR e pesavano tanto quanto la MTSE. Al di là di questo arrivo da una MTS 2011 poi DVT 2015 ed ora Enduro.Da Gennaio sono arrivato a 28000 km.
    La moto é veramente ben riuscita curata bella ed affidabile. Questo motore come ho già scritto in altri thread é sportivo e turistico. Con i rapporti Della enduro spinge sempre bene ha una bella schiena e se vuoi puoi tirare come un matto.
    I riding mode sono più sinceri rispetto alla stradale cioé si capiscono meglio.
    Touring e sport si differenziano di più che sulla stradale.la maneggevolezza è spaziale ci fai di quei numeri...... va bè....... per l’uso turistico é meravigliosa..... comoda per due e la carichi come vuoi. Sempre ben bilanciata sospensioni lavorano benissimo e frena bene. Serbatoio da 30 per il touring è il top. Ah dimenticavo sono basso 1.77 mi ci trovo benissimo. Non leggo da anni le riviste di settore ma navigando raramente guardo qualche video. C’è una comparativa con anche Cereghini (IMHO notoriamente non pro Ducati) tra MTSE e KTM 1290. Io non credo più a queste prove comunque ne viene fuori più che bene. Tu pensa che danno per migliori le sospensioni Ducati e per il motore danno con le dovute diversità una sostanziale patta che considerando i 100 cc di differenza.......
    Aspetto EICMA per vedere la nuova stradale il nuovo motorone 1260.
    L’idea di poter lasciare la enduro mi rattrista parecchio. Se nn mi convincerà prenderò sicuramente un altra enduro

    Se vuoi chiedere altro in specifico rispondo volentieri.

    Lamps!!




    **perché è tutto un'equilibrio sopra la follia**